Cerca
Close this search box.

Soltanto una persona

La nostra – a dispetto di quanto pomposamente e orgogliosamente crediamo e proclamiamo – è  una società di persone “dipendenti”. Infatti, ci siamo così bene suddivisi i compiti e ci siamo così specializzati, che dipendiamo gli uni dagli altri praticamente per ogni cosa. Alcuni producono il cibo che noi mangiamo e i vestiti che indossiamo; […]

La Chimera del Perfettismo Politico

Nel dibattito politico contemporaneo, continuamente ci imbattiamo in retoriche ambiziose che promettono una società idilliaca, un mondo utopico in cui ogni problema è risolto e ogni cittadino vive felice e appagato. “Mai più morti sul lavoro”, “Debelleremo ogni malattia”, “Uguaglianza per tutti”, “Disoccupazione zero”, “Inquinamento zero”, “Energia pulita”, “Mai più guerre”, sono alcuni dei mantra […]

La colpevolizzazione del genere maschile a chi giova?

Sull’onda dell’emotività e del dolore per la morte tragica della sorella, Elena Cecchettin dichiarò ai cronisti: «Gli uomini devono tutti farsi una riflessione e anche coloro che non hanno torto un capello ad una donna devono “riflettere” perché sicuramente almeno in un’occasione hanno mancato di rispetto ad una donna o hanno mancato di difendere una […]

La società dell’Io

I sociologi chiamano il nostro mondo moderno “la società dell’Io”, società nella quale tutti cercano accanitamente di compiacere sé stessi. Ci viene insegnato a vedere le persone solo in termini di “scambio”. La questione sottintesa che si cela dietro ogni attività in questo tipo di società è «Che vantaggio mi porta?». E la presenza degli […]

Sanremo 2023, quando la musica dimentica l’arte

La Musica è per antonomasia lo specchio della società da cui proviene, come e più di tutte le altre forme d’arte. Non c’è bisogno di andare troppo indietro negli anni per ricordare come fosse la nostra società, ad esempio tra la fine degli Anni ’60 e ’70: un turbinio di idee rivoluzionarie, emanazione di ribellione […]

IL COLPO DI GRAZIA ALLA GLOBALIZZAZIONE. Covid e guerra spingono verso nuove forme di autarchia

Forse la globalizzazione non è morta, ma certamente sta ricevendo un colpo di grazia. Prima il Covid, ora la guerra, stanno evidenziando tutti i limiti del capitalismo finanziario.
Fino a prima del Covid nessuno avrebbe pensato che un paese potesse fermarsi e invece abbiamo sperimentato il lock down.
Ora stiamo anche sperimentando cosa significhi la dipendenza dall’energia e dalle materie prime di altri paesi. […]

Language

La Casa del Social Journalism

Contatti

Scrivi o invia un comunicato stampa alla redazione

Newsletter

Resta aggiornato ogni settimana sui nostri ultimi articoli e sulle notizie dal nostro circuito.