Cerca
Close this search box.

Tempo per noi stessi

La frenesia della vita moderna ci assorbe, lasciandoci poco spazio per la riflessione e la contemplazione. Tuttavia, nel mezzo di questa corsa incessante, è essenziale ritagliarsi del tempo per noi stessi. Non si tratta di un lusso, ma di una necessità fondamentale per il nostro benessere emotivo e spirituale.

Il frenetico ritmo della società odierna ci spinge costantemente a essere attivi, a perseguire obiettivi e a soddisfare le aspettative degli altri. Tuttavia, in questa frenesia, rischiamo di perdere di vista noi stessi e ciò che è veramente importante per noi. È fondamentale, dunque, fermarsi e dedicare del tempo alla nostra sfera interiore.

Anne Morrow Lindberg, nell’opera “Gift from the Sea” (Un dono dal mare), ha osservato: “C’è una qualità nell’essere da soli [NdR, come momenti temporanei e voluti] che è incredibilmente preziosa. La vita fa balzi indietro nel pensiero e ritorna più ricca, più vivida, più piena di prima.”

Più avanti ella aggiunge: “Quando uno è estraneo a sé stesso allora anche gli altri gli sono sconosciuti. Se uno ha perso il contatto con sé, non può poi essere in contatto con gli altri.”

La Lindberg coglieva, così, l’importanza di queste pause di solitudine. Trovava in esse un prezioso momento di riflessione, in cui la vita si arricchiva e diventava più chiara. Questi momenti di tranquillità permettono di riconnettersi con sé stessi, di comprendere i nostri veri doveri e priorità nella vita.

La pratica della solitudine non dovrebbe essere vista come un atto egoistico o un vizio segreto da nascondere agli altri. Al contrario, è un gesto di amore verso noi stessi, un modo per nutrire la nostra anima e ritrovare l’equilibrio interiore. Dobbiamo imparare a concederci questi momenti senza sentirne alcuna colpa, perché sono fondamentali per il nostro benessere.

Prendere del tempo per noi stessi non significa necessariamente isolarsi dal mondo esterno, ma piuttosto creare uno spazio interiore in cui possiamo trovare pace e serenità. È in questi momenti di solitudine che possiamo ascoltare la nostra voce interiore, esplorare i nostri pensieri più profondi e ritrovare la nostra autenticità.

È importante iniziare con piccoli passi: dedicare almeno quindici minuti al giorno alla solitudine, preferibilmente al mattino quando la mente è fresca e le distrazioni sono ridotte al minimo. Questi momenti non dovrebbero essere occupati da riflessioni sulle attività quotidiane o preoccupazioni per il futuro, ma piuttosto da un’introspezione tranquilla e senza giudizio.

La pace interiore che deriviamo da questi momenti di solitudine si riflette poi nella nostra vita esterna. Ci rendiamo conto che la vera armonia nasce dall’interno e si diffonde poi nel nostro rapporto con gli altri e con il mondo che ci circonda. Anche di fronte alle difficoltà e alle sfide della vita, possiamo affrontarle con serenità, fiduciosi in qualcosa di più grande di noi stessi.

Il concetto è semplice:  prendersi del tempo per noi stessi non è un lusso, ma una necessità. È un investimento prezioso nella nostra salute mentale, emotiva e spirituale. Dobbiamo imparare a valorizzare questi momenti di solitudine e a farli diventare una parte essenziale della nostra routine quotidiana. Solo allora potremo scoprire la vera gioia e serenità che risiede dentro di noi.

Credits: Immagine di gpointstudio su Freepik

•  •  •

Condividi:

Sergio Zicari

Sergio Zicari

Autore di numerosi libri sulla comunicazione e il marketing delle aziende, del terzo settore e delle libere professioni. Per molti anni è stato manager, formatore, consulente per imprese profit e non profit. È Responsabile della Comunicazione del Gruppo Comunità Etica e Caporedattore di CambiaMenti.

Sottoscrivi
Notificami
guest
1 Comment
Meno recenti
Più recenti Più votati
Inline Feedback
Vedi tutti i commenti
cerebrozen reviews
cerebrozen reviews
10 giorni fa

I genuinely relished what you’ve produced here. The outline is elegant, your written content trendy, yet you appear to have obtained some anxiety regarding what you wish to deliver thereafter. Assuredly, I will return more frequently, akin to I have almost constantly, provided you maintain this incline.

Articoli Correlati

Language

La Casa del Social Journalism

Contatti

Scrivi o invia un comunicato stampa alla redazione

Newsletter

Resta aggiornato ogni settimana sui nostri ultimi articoli e sulle notizie dal nostro circuito.