Cerca
Close this search box.

I nuovi estorsori

In questa intervista esclusiva per CambiaMenti, Lorena Sacchi, Presidente Nazionale della Fondazione Antiracket e Antiusura di Brescia, ci spiega come le pratiche usuraie ed estorsive non siano soltanto prerogativa della malavita. Oggi, troppo spesso, privati e aziende si ritrovano vittime di debiti insostenibili nei confronti di banche e istituti di credito.

Tra le varie tematiche trattate, vale la pena fare un breve ma importante accenno su di una in particolare, quella della moneta bancaria privata: qualcosa che, a mio avviso, rappresenta uno dei maggiori scandali finanziari del nostro tempo e che di certo tratteremo più avanti in maniera approfondita.

La moneta bancaria privata è una forma di denaro creata dalle banche commerciali attraverso la concessione di prestiti. Quando una banca concede un prestito, emette un credito che il debitore può utilizzare per effettuare pagamenti. Questo credito è considerato una forma di moneta, poiché è accettato come mezzo di pagamento dalla maggior parte dei partecipanti all’economia. In questo senso, la moneta bancaria privata è diversa dalla moneta emessa da una banca centrale (come nel nostro caso la BCE), che viene utilizzata per pagare le tasse e i debiti pubblici.

Magia finanziaria dunque. Oppure, per usare un termine più appropriato: soldi falsi. Falsi perché – ad esempio nel caso europeo – l’unico ente autorizzato ad emettere moneta è la BCE, mentre questo denaro viene creato direttamente dalle banche private semplicemente concedendo prestiti. E la beffa più grande è che questi prestiti devono essere ripagati con soldi veri (e l’aggiunta di interessi!).

Il circuito di Comunità Etica (di cui CambiaMenti è portavoce), in partnership con la Fondazione presieduta da Lorena Sacchi, si occupa di difendere chi si trova in difficoltà debitorie attraverso i suoi servizi di Tutela Legale Etica. Se sei in difficoltà, contattaci compilando l’apposito modulo sul nostro sito www.tutelalegaleetica.it.

Clicca qui per guardare l’intervista.

•  •  •

Condividi:

Picture of Luigi Vietri

Luigi Vietri

Fin da giovane ho sempre coltivato la passione per la musica, esibendomi in duo, trio e band in tantissime occasioni e pubblicando due album.
Dal 2020 ho deciso di mettere la mia creatività e la mia passione al servizio di Comunità Etica e di una causa in cui ho sempre creduto profondamente: la difesa della libertà dell'individuo.
Con la realizzazione di siti internet e contenuti multimediali come editing e montaggio video, ho contribuito alla creazione di strumenti e materiali di comunicazione per promuovere la missione della Community.
Sono Presidente Nazionale di Comunità Etica APS dal gennaio 2023, nonché Responsabile della rete Esperti patrimoniali di Tutela Legale Etica.

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Meno recenti
Più recenti Più votati
Inline Feedback
Vedi tutti i commenti

Articoli Correlati

Language

La Casa del Social Journalism

Contatti

Scrivi o invia un comunicato stampa alla redazione

Newsletter

Resta aggiornato ogni settimana sui nostri ultimi articoli e sulle notizie dal nostro circuito.